q Zoccolo ZIF (zoccolo Zero Insertion Force) – Tecnologico

Zoccolo ZIF (zoccolo Zero Insertion Force)

Un socket ZIF (Zero Insertion Force) è il modo fisico in cui i microprocessori Intel 486 e Pentium fino a Pentium II si collegano sulla scheda madre del computer al bus dati. Come suggerisce il nome, lo zoccolo ZIF è progettato per facilitare la produzione e in modo che il proprietario medio di un computer possa aggiornare il microprocessore. Il socket ZIF contiene una leva che si apre e si chiude, fissando il microprocessore in posizione.

L'interfaccia ZIF si è evoluta attraverso otto varianti, ciascuna con un numero diverso di pin e disposizioni di layout dei pin. Attualmente, il più noto è Socket 7, la configurazione utilizzata nel microprocessore Pentium. (Tuttavia, il Pentium Pro utilizza il socket 8.) Con il microprocessore Pentium II, che si basa sulla nuova micro architettura P6 di Intel, Intel è passata a una nuova configurazione di connessione chiamata Slot 1. In questa configurazione, il microprocessore viene fornito in una cartuccia che si inserisce in uno slot a 242 contatti o 330 contatti nella scheda madre.

La tabella seguente riepiloga le caratteristiche del socket ZIF (Zero Insertion Force) per diversi processori Intel.

presa di corrente Spille disposizione Processore / i Voltaggio
0 168 Inline 486DX 5 V
1 169 Inline 486DX, SX 5 V
2 238 Inline 486DX, SX, DX2 5 V
3 237 Inline 486DX, SX, DX2, DX4 3 V o 5 V.
4 273 Inline Pentium da 60 o 66 MHz 5 V
5 320 sfalsato Pentium 3 V
6 235 Inline 486DX4 3 V
7 321 sfalsato Pentium 3 V
8 387 sfalsato Pentium Pro 3 V