Alfanumerico (alfanumerico)

Alfanumerico, indicato anche come alfanumerico, è un termine che racchiude tutte le lettere e i numeri in un determinato set di lingue. Nei layout progettati per gli utenti di lingua inglese, i caratteri alfanumerici sono quelli costituiti dal set combinato di 26 caratteri alfabetici, dalla A alla Z, e dai 10 numeri arabi, da 0 … Leggi tutto

Fili leggeri, medi e pesanti

Nella programmazione di computer, un thread è un’istanza di una sequenza di codice che opera come un’unità, in genere per conto di un singolo utente, transazione o messaggio. I thread sono talvolta descritti in termini di peso, ovvero quante informazioni contestuali devono essere salvate per un dato thread in modo che possa essere riferito dal … Leggi tutto

GML (Generalized Markup Language)

GML (Generalized Markup Language) è un linguaggio di formattazione dei documenti IBM che descrive un documento in termini di struttura organizzativa, parti di contenuto e loro relazione. I markup o i tag GML descrivono parti come capitoli, sezioni importanti e sezioni meno importanti (specificando i livelli di intestazione), paragrafi, elenchi, tabelle e così via. GML … Leggi tutto

Regola del minimo potere

La regola del minimo potere è l’idea che un programmatore dovrebbe utilizzare il linguaggio di programmazione meno potente richiesto per codificare per un dato requisito. La regola era l’argomento di un articolo con lo stesso nome, pubblicato da Noah Mendalson e Tim Berners Lee su w3.org nel febbraio 2006. L’idea è un’estensione del principio KISS … Leggi tutto

Teoria della programmazione della pasta

La teoria della programmazione della pasta è l’idea che varie strutture di programmazione possano essere paragonate alle strutture di noti piatti di pasta. Il primo e più famoso esempio della teoria è il codice spaghetti, che illustra la sfortunata tendenza della programmazione procedurale non strutturata a produrre codice con poca o nessuna struttura, rendendo difficile … Leggi tutto

VoxML (Voice Markup Language)

VoxML (Voice Markup Language) è una tecnologia di Motorola per la creazione di un dialogo vocale con un sito Web in cui un utente può chiamare un sito Web per telefono e interagire con esso tramite il riconoscimento vocale e le risposte del sito Web. VoxML (TM) consente a uno sviluppatore di creare uno script … Leggi tutto

Monolitico

Monolitico, nella tecnologia dell’informazione, significa o molto grande (e possibilmente imponente) o composto tutto in un unico pezzo, a seconda del contesto particolare; il termine è usato in modi diversi per descrivere circuiti integrati, organizzazioni, applicazioni e sistemi di archiviazione, tra le altre cose. Alcuni esempi di come il termine viene utilizzato in IT: Un’architettura … Leggi tutto

Scratch

Scratch è un kit di sviluppo software orientato agli oggetti (SDK) gratuito che consente ai bambini di età compresa tra 8-16 anni di creare animazioni, storie interattive, giochi e musica senza la necessità di conoscere un linguaggio di programmazione specifico. Scratch, che consiste in una sceneggiatura, una pittura e un editor audio, è gestito dal … Leggi tutto

Minify

La minimizzazione del codice è la rimozione di caratteri non necessari dal codice sorgente. Mini, se usato come prefisso, significa piccolo. L’obiettivo della minificazione è rendere il codice sorgente “più piccolo” e migliorare le prestazioni. Concettualmente, la minificazione è simile alla compressione. A differenza del codice che è stato compresso, tuttavia, è ancora possibile lavorare … Leggi tutto

Algoritmo

Un algoritmo (pronunciato AL-go-rith-um) è una procedura o una formula per risolvere un problema, basata sulla conduzione di una sequenza di azioni specificate. Un programma per computer può essere visto come un algoritmo elaborato. In matematica e informatica, un algoritmo di solito significa una piccola procedura che risolve un problema ricorrente. Gli algoritmi sono ampiamente … Leggi tutto