q Nanowire – Tecnologico

Nanowire

Un nanofilo è un filo estremamente sottile con un diametro dell'ordine di pochi nanometri s (nm) o meno, dove 1 nm = 10 -9 metri. Due processi in nanotecnologia mediante i quali i nanofili possono essere prodotti sono la sospensione e la deposizione.

Un nanofilo sospeso viene sostenuto dalle estremità in una camera evacuata, quindi viene inciso chimicamente o bombardato con atomi o molecole ad alta velocità per ridurne il diametro. Un altro metodo consiste nell'indentare la superficie di un filo al centro di una campata sospesa, aumentare la temperatura e quindi allungare il filo mentre è vicino al punto di fusione. Un nanofilo depositato viene fabbricato su una superficie costituita da una sostanza non conduttiva come plastica o vetro. Il processo è simile a quello di crescita dei chip semiconduttori, tranne per il fatto che il risultato è una struttura lineare (unidimensionale) piuttosto che una struttura piatta (bidimensionale) o solida (tridimensionale).

I settori che dovrebbero trarre vantaggio dalla nanotecnologia includono la purificazione dell'acqua, i servizi igienico-sanitari, l'agricoltura, l'energia alternativa (in particolare il fotovoltaico), l'edilizia domestica e aziendale, la produzione di computer, le comunicazioni e la medicina.