q Macrotrend – Tecnologico

Macrotrend

Un macrotrend è uno spostamento pervasivo e persistente nella direzione di un fenomeno a livello globale. Esempi delle attuali macro tendenze includono l'urbanizzazione, l'automazione e il cambiamento demografico.

All'interno dell'IT (tecnologia dell'informazione), il cloud computing, i social media e l'Internet delle cose (IoT) possono essere tutti considerati macrotendenze. È probabile che nessuno dei tre scompaia, sebbene possano tutti raggiungere un punto in cui sono pienamente realizzati e non sono più considerati tendenze ma solo caratteristiche dell'ambiente tecnologico.

Le tendenze sono spesso caratterizzate in termini di longevità. I fenomeni più pervasivi e persistenti sono i megatrend. Il Copenhagen Institute for Future Studies definisce i megatrend come tendenze in via di sviluppo che prevedono “Il futuro probabile - o esprimere ciò che sappiamo con grande fiducia sul futuro. I megatrend sono certezze. " Il riscaldamento globale, ad esempio, è un mega trend: qualcosa che è in corso e quasi sicuramente continuerà a meno che qualche imprevisto non prevenga il peggioramento dell'effetto serra.

All'estremità inferiore della scala ci sono le mode passeggere: fenomeni diffusi ma prevalenti per breve tempo, tipicamente della durata di pochi anni o meno. La mania di Pokémon GO intorno al 2016 è un esempio. Il gioco di realtà aumentata ha raggiunto una popolarità diffusa dopo il suo rilascio; tuttavia, è improbabile che gli utenti cercheranno Pikachu e Weedle nel 2026.

Da qualche parte tra le mode e le macrotendenze ci sono le microtrend, che sono influenti in una data sfera e tendono a durare alcuni anni. I microtend sono comuni negli affari. Un esempio è la forza lavoro flessibile, in cui un'azienda mantiene uno staff minimo e appalta quanto più lavoro possibile. Gli inconvenienti intrinseci a tali microtrend spesso diventano evidenti nella pratica, portando a una tendenza nella direzione opposta.