q Interfaccia T. – Tecnologico

Interfaccia T.

Nel servizio ISDN (Integrated Services Digital Network), un'interfaccia T è l'interfaccia elettrica tra un'unità di terminazione di rete 1 (NT1) e un dispositivo di unità di terminazione di rete 2 (NT2), che in genere è un PBE (Private Branch Exchange). Come l'interfaccia S, l'interfaccia T ha quattro fili, consentendo l'indirizzamento di un massimo di otto dispositivi. In Basic Rate Interface (Basic Rate Interface in ISDN) ISDN, i bit che fluiscono dall'ufficio centrale attraverso NT1 sono divisi in due canali da 64 Kbps (noti come canali B, o portante, canali) e un canale da 16 Kbps (il canale D, per dati o delta, canale) per segnali di controllo. I segnali di controllo consentono di indirizzare un dispositivo specifico.

La tabella seguente riassume le varie interfacce elettriche ISDN in diversi punti o punti di demarcazione nel flusso di traffico:

Interfaccia elettrica Tra quali due punti
La tua interfaccia Ufficio centrale e NT1
Interfaccia T. Dispositivi NT1 e NT2 (come un PBX)
Interfaccia S. NT1 o NT2 e dispositivi ISDN (come un telefono o un adattatore di terminale)
Interfaccia R. Adattatore terminale e dispositivi non ISDN (come un computer)
Interfaccia V. All'interno del nodo ISDN presso l'ufficio centrale; separa l'apparecchiatura di terminazione di linea dall'apparecchiatura di terminazione di scambio