q Crimine di prestazioni – Tecnologico

Crimine di prestazioni

Un delitto di spettacolo è un atto illegale che viene commesso con l'intenzione di essere assistito da un pubblico o di cercare un pubblico in seguito. In genere, nel crimine di performance contemporaneo, l'autore registra il video del crimine o lo fa registrare a qualcun altro e quindi pubblica il video su un sito di social media come Facebook, YouTube o Twitter.

Il crimine di prestazione può assumere molte forme diverse. Gli esempi includono un hacker che documenta un attacco informatico che distrugge un sito Web, un aggressore che registra un'aggressione sessuale e un adolescente che riprende un reato di cyberbullismo. Di particolare preoccupazione sono i crimini violenti. Nell'aprile 2017, Steve Stephens ha caricato un video su Facebook dell'omicidio di Robert Godwin Sr., un uomo anziano apparentemente scelto a caso. Il video è rimasto in diretta sul sito per due ore prima di essere rimosso e il caso ha sensibilizzato l'opinione pubblica sui crimini legati alle prestazioni.

Altri esempi:

Nel 2013, un adolescente di Ottawa ha fatto telefonate per minacce di bomba alle scuole di tutto il Nord America. Ha condiviso i dettagli delle chiamate in una serie di post su Twitter, che hanno portato al suo arresto.

Nel 2015, Vester Lee Flanagan ha registrato la sua sparatoria a due ex colleghi e ha pubblicato un video su Twitter.

Nel 2017, quattro persone a Chicago hanno trasmesso in live streaming la tortura di un adolescente su Facebook.

I criminali in cerca di attenzione non sono una novità. Ray Surette, professore presso il dipartimento di giustizia penale dell'Università della Florida centrale, ha scritto sul fenomeno nel suo articolo "Performance Crime and Justice". Come ha detto Surette in un'intervista con ABC News dopo l'omicidio di Robert Godwin, "ci sono sempre state persone che commettono crimini con un pubblico in mente". Ciò che è diverso ora, tuttavia, è la facilità con cui i social media consentono a quelle persone di ottenere la loro documentazione dei crimini di fronte a un vasto pubblico.

Secondo Surette, i fattori nello sviluppo del crimine di performance includono l'ascesa della cultura delle celebrità nel 20 ° secolo, che si estende ai criminali delle celebrità, l'obiettivo di raggiungere la celebrità e la prevalenza dei social media. Surette sostiene inoltre che, nella mente del colpevole, l'esistenza di un pubblico per i crimini legati alla performance li legittima e li rende socialmente accettabili. Ancora più preoccupante, potrebbe avere lo stesso effetto sul pubblico.