q Spazzatura – Tecnologico

Spazzatura

Nei computer, spazzatura ha due significati correlati:

1) Dal punto di vista percettivo di un utente, spazzatura viene spesso utilizzata per indicare qualsiasi cosa sullo schermo del display che sembra illeggibile o non visualizzabile. Ciò può includere la visualizzazione di un file grafico, ad esempio un file Web Graphics Interchange Format, con un lettore di testo. Sebbene questo sia semplicemente un esempio dell'utilizzo del programma sbagliato per visualizzare un file perfettamente valido, è probabile che il visualizzatore pensi che ciò che viene presentato sia "spazzatura".

2) Dal punto di vista della programmazione, i rifiuti sono dati che sono stati inseriti in uno spazio di memoria ad accesso casuale ottenuto dal sistema operativo che non è più necessario. Liberare lo spazio per il riutilizzo si chiama "raccolta dei rifiuti". In passato, i programmatori dovevano scrivere programmi che richiedevano esplicitamente l'archiviazione e poi restituirli al sistema quando non era più necessario. (I programmi che trascurano di restituire la memoria inutilizzata possono essere chiusi dal sistema operativo.) Il termine "raccolta dei rifiuti" apparentemente è stato usato per la prima volta nel linguaggio di programmazione LISP. Java è un linguaggio di programmazione più recente che, come LISP, gestisce la raccolta dei rifiuti per il programma, liberando il programmatore dall'essere preoccupato.